Presagio Triste – Banana Yoshimoto

Nell’istante in cui Tetsuo uscì dalla mia stanza, chiudendo la porta con un bang, come una reazione chimica l’ansia cominciò a sorgere dentro di me. Avrei voluto alzarmi, seguirlo, andare nella sua stanza a parlargli. Ma non lo feci. Restai seduta, e tornai a guardare il cielo notturno. Poi, la sera del giorno dopo, sotto…

Continua a leggere