Emily Dickinson – Poesia

Alla parola “fuga” Mi si accelera il sangue, Un’improvvisa attesa Quasi in volo mi tende!   Se apprendo d’ampie carceri Infrante dai soldati, Mi aggrappo alle mie sbarre Come un fanciullo – sempre Per ricadere vinta! (c. 1859)  

Continua a leggere

Il Giardiniere – Rabindranath Tagore

XXV “Vieni, giovane, e dimmi perché i tuoi occhi hanno uno sguardo di follia?” “Non so qual vino di papavero selvatico ho bevuto, per aver follia nei miei occhi.” “Vergogna!” “Ebbene, vi son dei saggi e degli sciocchi, de prudenti e degli spensierati. Vi sono occhi che ridono e occhi che piangono –  e la…

Continua a leggere