Il Sergente nella Neve – Mario Rigoni Stern

Mi si avvicinò l’alpino dalla barba secca e rada. – Non vieni? – disse. – Vai -. Ero solo. Dalla trincea sentivo i passi degli alpini che si allontanavano. Erano vuote le tane. Sulla che una volta aera il tetto di un’isba giacevano calze sporche, pacchetti vuoti di sigarette, cucchiai, lettere gualcite: sui pali di…

Continua a leggere

Friend & Foe – Shirley McKay

St Andrews, 1583. Il giovane re James VI è confinato nel palazzo di Falkland e pianifica la sua fuga. Il dissenso infuria in tutta la Scozia, nello Stato e nelle fazioni della Chiesa. Nel Castello di St Andrews, un vescovo in declino vive le sue fantasie più oscure, mentre Hew e il suo amico Giles…

Continua a leggere

Anne, il Diario e l’importanza delle copertine

Ciao Anne, è da tanto che no ci vediamo. Credo sia dalla terza media. La professoressa voleva che leggessi il tuo diario. Non l’ho mai fatto, è ancora lì sulla mensola, chiuso e con uno strato imbarazzante di polvere. Mi dispiace Anne, ma ho preferito guardare il film. Guardare un film è più facile che…

Continua a leggere

Praga Magica Part. 2

Sette anni dopo l’ascesa al trono, nel 1583, Rodolfo II (1576-1611) trasferì infatti la sua sede al Castello praghese. Deliri di alchimisti, oroscopia genetliaca, elisirvite e pietra filosofale, Tycho Brahe e Keplero, la Viuzza d’Oro, le fisionomie ortolane e belluine dipinte dall’Arcimboldo, Rabbi Low col suo omuncolo Golem, il ghetto spaurito e sbilenco, l’antico cimitero…

Continua a leggere

Scomunicata – Marzia Scala

Sola. Consapevolmente, intimamente, volutamente con l’unica compagnia di me stessa. Ero partita per alleviare il dolore, per guarire quella ferita che non accennava a rimarginarsi. Così, di colpo. Come avevo sempre saputo, mi misi su un aereo e me ne andai vagabondando per il mondo sperando di svuotarmi le pesanti tasche da tutta quell’ira, gettando…

Continua a leggere

Il Serpente dell’Essex – Sarah Perry

Non c’è niente da temere nelle acque del Blackwater, niente che debba indurlo a pentirsi: è stato solo un momento di confusione in mezzo all’oscurità, causato forse dal troppo alcol. L’acqua sale, gli viene incontro, ed è di nuovo la sua compagna di sempre; per averne la prova si avvicina, si bagna gli stivali, tende…

Continua a leggere

Mangeresti un Vegano? – Natan Feltrin & Selene Feltrin

Che cos’è l’antropocentrismo? Personalmente, credo si tratti “semplicemente” di una malattia osculare altamente contagiosa tra gli individui della specie Homo Sapiens, ma pericolosa principalmente per gli altri abitanti della biosfera terrestre. Da quanto tempo l’essere umano necessiterebbe delle cure di un bravo oculista? Probabilmente il momento in cui tale malattia è stata contratta si è perso…

Continua a leggere

Il Saggiatore – Galileo Galilei

Io non ho mai potuto intendere, Illustrissimo Signore, onde sia nato che tutto quello che de’ miei studi, per aggredire o servire altrui, m’è convenuto mettere in pubblico, abbia incontrato in molti una certa animosità in detrarre, defraudare e vilipendere quel poco di pregio che, se non per l’opera, almeno per l’intenzion mia m’era creduto…

Continua a leggere

Praga Magica – Angelo Maria Ripellino

Benché sia una variante del Wanderer caro ai romantici, il pellegrino, che così spesso riappare nel mondo notturno del poeta Karel Hynek Macha, ha tuttavia una sua ambiguità e incrinatura praghese. Attratto dalle lontananze, incalzato dal desiderio di andare sempre più avanti, discorre maltriti sentieri, serragli di scoscese montagne, ma non giungerà mai alla meta.…

Continua a leggere

Azazil – Youssef Ziedan

Lascerò questa superficie bianca, forse dopo di me verrà qualcuno che la riempirà. Ora farò un sonnellino, poi mi sveglierò prima dell’alba, metterò le pergamene in questo scrigno e lo nasconderò nella terra sotto il grande blocco di pietra che sta accanto al portale del monastero. Con esso seppellirò la paura che ho ereditato e…

Continua a leggere