Praga Magica – Angelo Maria Ripellino

Benché sia una variante del Wanderer caro ai romantici, il pellegrino, che così spesso riappare nel mondo notturno del poeta Karel Hynek Macha, ha tuttavia una sua ambiguità e incrinatura praghese. Attratto dalle lontananze, incalzato dal desiderio di andare sempre più avanti, discorre maltriti sentieri, serragli di scoscese montagne, ma non giungerà mai alla meta. E perciò ora incarna l’anèlito della giovinezza verso gli ideali, ora al contrario la frana dei trasognamenti, la vanità degli impulsi, la fuga dalla negra vita. […]

Il giovane sogna di trovarsi all’alba in cima alla Snezka, in un gotico chiostro scarrupato, proprio in quell’unico giorno in cui i morti monaci, rimasti impietriti nell’ultimo gesto, rivivono, scegliendo poi se tornare per un altro anno in letargo o lasciarsi seppellire per sempre. Tutto questo episodio, e il funerale, e la lugubre ridda di monaci vivi e dei letarghiti ridesti ripetono un orrido sogno, che Macha, come soleva, registrò il 14 gennaio 1833, nei suoi taccuini. Ma anche l’immagine finale, l’emblema barocco del Pellegrino, che scende dalla montagna con passo fiacco (mdlym krokem), ormai vecchio, i grigi capelli cadenti per le cave guance e la bianca barba sino alla cintola, deriva da un brano del diario, intitolato Poutnìk (Il Pellegrino)

 

TITOLO: Praga Magica 41Rwk+VP4JL._SX308_BO1,204,203,200_

AUTORE: Angelo Maria Ripellino

EDITORE: Einaudi

PAGINE: 350

COSTO: 10,80€

 

 

 

 

 

 

“Con un gusto ardimentoso ed enciclopedico Ripellino passa in rassegna una folla di persone, luoghi, libri, ombre, edifici, relitti, echi e bagliori della civiltà praghese: sepolcrali ossessioni alchemiche di Rodolfo II e passeggiate notturne di Kafka, taverne picaresche del soldato S’vejk e antri del Golem, caffè letterari e chiese spettrali, tutti travolti dalla continua sopraffazione politica-etnica-religiosa che ha visto il calvario boemo sotto il tallone della Controriforma, di Hitler, di Stalin e dei suoi successori.” Claudio Magris. Il libro, a metà tra saggio e romanzo, è stato pubblicato per la prima volta nel 1973.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...