24 Giorni con “Il Mago di Oz” – Capitolo VI° “Il Leone Vigliacco”

“Ma Toto!” disse ansiosa la bambina “come proteggerà lui?”

“Dovremo proteggerlo noialtri, se sarà in pericolo” ribatté il Boscaiolo di Latta.

Prorpio mentre diceva queste parole dalla foresta giunse un tremendo ruggito, e un attimo dopo un grande Leone piombò in mezzo alla strada. Con una zampata mandò lo Spaventapasseri a rotolare sul ciglio, quindi colpì il Boscaiolo di Latta con gli artigli aguzzi. Ma con suo gran sorpresa, il Leone non riuscì a scalfire minimamente la latta, anche se il Boscaiolo cadde anche lui sulla strada, e rimase immobile.

Ora che aveva un nemico da affrontare, il piccolo Toto corse abbaiando contro il Leone, e la grande fiera aveva appena spalancato le fauci per azzannarlo quando Dorothy, per paura che Toto restasse ucciso, e senza badare al pericolo, si precipitò sul Leone e lo colpì sul naso con uno schiaffo più forte che poté, gridando:

“Non azzardarti a mordere Toto! Vergogna, un bestione grande e grosso come te, mordere un cagnolino!”

“Non l’ho morso” disse il Leone strofinandosi con la zampa il naso colpito da Dorothy.

“No, ma ci hai provato!” ribatté lei “Sei un grandissimo vigliacco.”

Cowardly_Lion

Annunci