24 giorni con “Il Mago di OZ” – Capitolo II° “L’incontro con i Munchikin”

Mentre rimaneva immobile a contemplare avidamente quello strano e avvicente spettacolo, Dorothy notò venire verso di lei un gruppo comporto dalle persone più bizzarre che avesse mai visto. Non erano grandi come gli adulti ai quali era abituata; ma non erano nemmeno piccolissimi. Di fatto, sembravano all’incirca delle proporzioni di Dorothy, che era alta per una bambina della sua età, malgrado costoro fossero, almeno a giudicare dall’aspetto, più anziani di molti anni.

Erano tre uomini e una donna, e tutti vestiti in modo curiosissimo. Portavano cappelli ritondi a cono, alti poco più di un palmo e col bordo guarnito di campanelli che tntinnavano dolcemente a ogni mossa. I cappelli degli uomini erano blu; quello della donnina era bianco, e sormontava una veste bianca che le scendeva con pieghe dalle spalle, tempestata di stelline che lucciavano al sole come diamanti. Gli uomini erano vestiti di blu, nella stessa sfumatura dei capelli, e portavano stivali lucidissimi dall’ampio bordo blu. Gli uomini, pensò Dorothy, avevano all’incirca l’età dello Zio Henry, perché due di loro avevano la barba. Ma la donnina era certamente molto più vecchia: aveva il viso coperto di rughe, i capelli quasi bianchi, e camminava con una certa rigidezza.

9780060293239_vert-6bad9fbe2af5376a20696e35c32f063b080f57b2-s6-c30

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...