Storie Macabre – Il Mistero dei Quattro Mariti – Gaston Leroux

Era proprio lui, e infatti si chinò e bisbigliò qualcosa a Zinzin.

<<Abbiamo appena ricevuto un messaggio telefonico. E’ morta da dieci anni. Non dovete più preoccuparvi.>>

Detto questo, si allontanò.

Zinzin, dal canto suo, barcollò e cadde nelle braccia del Capitano,e dovette essere riaccompagnato a casa.

<<Speriamo non se ne vada prima di raccontarci la fine della sua storia>>, disse piano Gaubert.

Chaulieu si strinse nelle spalle.

<<Bah>>, disse, <<secondo me, sta cercando di aumentare l’effetto del suo racconto.>>

Nonostante ciò passarono otto giorni prima che potessimo sapere la fine della storia. Zinzin infatti era caduto gravemente ammalato. Questa volta lo ascoltammo senza interromperlo.

<<Dunque toccava a me, il numero quattro. Ma io ancora non lo sapevo. Ero nel Mar Baltico quando accadde la disgrazia, e io non ne seppi nulla finché non ritornai a terra. Corsi a prendere un treno diretto verso casa, e per strada incontrai il Luogotenente Jacobini – il numero cinque – che era ritornato anche lui da pochissimo tempo.

Il nostro viaggio non fu molto allegro. Confesso che, nonostante avessi ora la certezza di poter sposare Olympe e nonostante il fatto che il Luogotenente Jacobini poteva sperare di consolare presto la mia vedova, queste prospettive non ci riempivano di gioia. La casa in Place de l’Abbaye non ci pareva più un luogo felice, ma piuttosto una vera e propria tomba!

Dopo che mi ebbe raccontato le macabre notizie, la prima che chiesi a Jacobini fu quella di fornirmi qualche dettaglio sulla morte del dottore. Come era morto?

Lui mi rispose cupo che nessuno era riuscito a fornire una spiegazione valida; ma lui, più di chiunque altro, desiderava sapere la verità. Questo era il motivo per il quale era ritornato.

“E voi?” mi chiese.

“Oh”, replicai, “per quanto mi riguarda, potete comprendere che sono interessato almeno quanto voi.”

“Sì”, rispose senza il minimo accenno di sarcasmo, “capisco che… è un argomento che per voi riveste la massima urgenza.”

“Eppure”,aggiunsi, “devono aver dato una spiegazione a questa morte misteriosa!”

“Non più di quella che dettero alla morte del primo marito di Olympe. Dichiararono che Delphin era stato avvelenato da qualche esperimento in laboratorio, ma non si ebbero mai le prove. E, per quanto riguarda il Dr. Sabin, non può certo trattarsi di questo.”

“Tutte queste morti sono certo molto strane! Ditemi, Jacobini, la polizia non se n’è interessata?”

“Sì. L’assistente del Procuratore Distrettuale – il numero undici – ha ordinato un’inchiesta. Dovrei anche aggiungere che Olympe è stata la prima a richiederla. Hanno compiuto l’autopsia del corpo…”

“E cos’è successo?”

pag 35 {Il Mistero dei Quattro Mariti}

765822

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...