Igiene dell’assassino – Amélie Nothomb (2)

– Sì, i miei libri sono più nocivi della guerra, perché mettono addosso la voglia di crepare, mentre la guerra mette addosso la voglia di vivere. Dopo avermi letto, la gente dovrebbe suicidarsi.

– Come spiega che non lo faccia?

– […] è perché nessuno mi legge. Infondo, forse è questa la spiegazione del mio straordinario successo: se sono così famoso, caro signore, è perché nessuno mi legge.

(pag. 40)

-[…] Le donne sono vittime particolarmente perniciose perché sono prima di tutto vittime di se stesse, delle altre donne. Se vuole conoscere la feccia dei sentimenti umani, osservi i sentimenti che nutrono le donne per le altre donne: rabbrividirebbe d’orrore davanti a tanta ipocrisia, gelosia, cattiveria, bassezza. Non vedrà mai due donne battersi sanamente a suon di pugni, né scambiarsi una bella scarica di insulti: dalle loro parti, è il trionfo dei colpi bassi, delle frasette immonde che fanno più male di un diretto alla mascella.

(pag. 44)

ida

-[…] Ora, una delle caratteristiche della nostra specie è che il nostro cervello si sente sempre in obbligo di funzionare, anche quando non serve a niente: questo deplorevole inconveniente tecnico è all’origine di tutte le umane miserie.

(pag. 53)

– Potrebbe rifletterci, senza arrivare alla psicoanalisi.

– Ma riflettere su che cosa, buon Dio?

– Sui rapporti che ha avuto con le donne.

– Quali rapporti? Quali donne?

– Non mi dica che… no!

– Cosa, no?

– Non sarà mica…?

– Che cosa, insomma?

-…vergine?

– Certo.

– E’ impossibile.

– Certo che è possibile.

– Né con una donna, né con un uomo?

– Le sembra che abbia un’aria da checca?

– Non la prenda male, ci sono stati omosessuali molto in gamba.

– Lei mi fa ridere. Lo dice come se dicesse: “guardi che ci sono anche magnaccia onesti”, come se ci fosse contraddizione tra i termini “omosessuale” e “in gamba”. No, protesto contro il suo rifiuto di ammettere che io possa essere vergine.

(pag. 54)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...