Padova

Venerdì 22 e Sabato 23 ho partecipato al 30° Congresso Nazionale del CNIS, a Padova.

Non c’ero mai stata, né a Padova né a un qualsivoglia tipo di congresso. Ho deciso di andarci perché parlava dei disturbi dell’apprendimento. Da quando ho iniziato a lavorare nelle scuole, affiancando anche bambini con certi disturbi, mi è infatti nata la voglia di aiutarli migliorando me stessa. Il congresso è stato istruttivo e talvolta divertente. Ho incontrato professori/esperti che mi hanno definitivamente aperto un mondo. Sono persino tentata di riprendere gli studi, anche se le quote di iscrizione (ebbene si, sono già andata a vedere) per l’Università di Padova sono un po’ troppo alte per me.

Questi due giorni sono stati, oltre che modo per riflettere, anche un modo per visitare una città a me del tutto nuova. Anche se ho avuto poco tempo, sono riuscita a visitare gran parte del centro. Delizioso, rumoroso e luminoso. Tre parole per descrivere un’intera città.

8585040505_5e076cc432_k

8586138940_0e0ef097c1_k

8586134144_7a2a50d6e0_k

8586128232_4579d04221_k

8586122238_8e091318b1_k

8585016655_fbb7720be1_k

8585012625_67b4587d41_k

Annunci